La termografia per i “distacchi di piastrelle e intonaci”

La termografia per i “distacchi di piastrelle e intonaci”

Diagnostica-in-edilizia-grattacieli-Doha-QatarUno degli interventi tipici della valutazione dello stato dei rivestimenti di facciata riguarda la diagnosi dei distacchi.

Se la facciata fosse tutta “ad altezza d’uomo” la diagnosi sarebbe facilissima. Si picchetta tutta la superficie.

Sfortunatamente le facciate non sono affatto “ad altezza d’uomo” e sono di solito inserite in un contesto urbano, dove è difficile e costoso posizionare ponteggi o piattaforme.

Ma vediamo come nasce l’esigenza.

  • per naturale invecchiamento delle facciate, soggette a cicli termici ed alle intemperie;
  • per errori costruttivi e/o progettuali.

Diciamo quindi che se la prima situazione è in fondo accettabile, non lo è invece la seconda, che accade tipicamente dopo un tempo tutto sommato limitato dalla fine dei lavori.

In entrambi i casi la termografia si dimostra un alleato vincente.

 


La termografia può diagnosticare il distacco piastrelle, rivestimenti o intonaci.

 

Si può fare! Senza piattaforme o ponteggi.


L’indagine non è complessa a patto di seguire correttamente le procedure di ispezione e di diagnosi. In particolare:

  • scelta delle idonee condizioni meteorologiche;
  • scelta del corretto momento di ripresa;
  • utilizzo della strumentazione e della lente idonee;
  • esecuzione della corretta procedura di interpretazione dei termogrammi;
  • eventuale verifica puntuale mediante battitura delle conclusioni dell’analisi termografica;
  • eventuale esecuzione di prove di strappo per determinare il reale stato di adesione dei rivestimenti.

Questo significa che la temografia non si deve limitare alla semplice acquisizione di immagini in un preciso momento ma richiede una sensibilità ed una conoscenza, da parte del tecnico termografico, della piena comprensione dei fenomeni dinamici che guidano il comportamento delle superfici nei vari momenti della giornata.


La perizia termografica per distacchi di rivestimenti può darti il quadro completo della situazione.

 

Controlla e contieni i costi di indagine.


Il nostro Team opererà in questo modo:

  • faremo un sopralluogo sul posto o, se non sarà possibile, ci affideremo alle mappe Google;
  • sceglieremo, anche in base alle tempistiche che ci indicherete, una giornata adatta, tipicamente soleggiata;
  • saremo sul posto dal primo mattino fino a dopo il tramonto, per verificate in ogni condizione il comportamento delle strutture;
  • acquisiremo immagini da vari punti di vista per l’intera giornata. In questo modo coglieremo le piccole variazioni nella mappa termica del rivestimento;
  • verificheremo in uno o più punti, con battitura manuale, la buona indicazione dell’ispezione;
  • analizzeremo tutte le immagini termografiche con speciali software;
  • realizzeremo un report certificato completo, corredato anche di fotografie e prospetti, con indicazione delle zone di anomalia e della loro estensione.

Effettuata questa analisi sarà poi a vostra cura, sempre con il nostro supporto, decidere i passi successivi.


Ogni anno eseguiamo varie ispezioni per la verifica dello stato delle facciate, per distacchi di piastrelle ed intonaci.

 

Affidati a professionisti certificati.