[mc4wp_form id="5"]

Analisi ad Ultrasuoni “Airborne”: il risparmio facile.

Risparmiare aria compressa o controllare quadri inaccessibili:

gli ultrasuoni al vostro servizio.

Linee di aria compressa e gas tecnici, scaricatori di condensa, sottostazioni AT, quadri MT, lubrificazione…

Il nostro è un metodo semplice e veloce, capace di indicare con sicurezza l’integrità dei tuoi impianti:

  • scaricatori di condensa;
  • valvole e componenti delle linee vapore;
  • linee di fluidi in pressione (ad esempio sistemi di aria compressa);
  • componenti elettrici segregati;
  • trasformatori segregati;
  • condizioni di lubrificazione di cuscinetti;
  • altro.

Questa tecnica può essere applicata senza fermare nulla, e ti indica chiaramente eventuali anomalie.

É l’analisi ad ultrasuoni airborne e structure borne, cioè a distanza e a contatto.

Da molto tempo utilizzata per la diagnosi di diversi tipi di componenti, soprattutto in ambito industriale.

L’analisi mediante Ultrasuoni di tipo Airborne: semplice.

Gli ultrasuoni hanno la capacità di propagarsi direzionalmente come il suono. Per la tipicità della frequenza di emissione dell’onda possono essere distinti dal rumore di fondo con la strumentazione apposita che, oltre a filtrarli, li rende “udibili”.

Siamo quindi in grado, analizzando il tipo di “rumore” ultrasonoro, di capire lo stato delle installazioni e quale potrebbe essere la causa di una eventuale anomalia.

Tutto questo con linee in produzione, senza fermare gli impianti.

Analisi-con-ultrasuoni-airborne-rasformatore

Possiamo quindi utilizzarla per la verifica di installazioni elettriche segregate, non controllabili con la termografia.

Possiamo in questo modo scoprire:

  • effetto Corona;
  • archi elettrici;
  • connessioni allentate;
  • avvolgimenti allentati nei trasformatori;
  • tracking“;
  • etc…

Per un risparmio economico immediato, i controlli suggeriti sono quelli a:

 

  • perditetrafilamenti e guasti in impianti e linee vapore (valvole, scaricatori di condensa, ecc.);
  • perdite da linee di gas in pressione;
  • perdite da linee e impianti a bordo macchina d’aria compressa.

Il risultato ottenuto sarà tale da giustificare l’investimento per il costo di ispezione periodica.

L’ispezione mediante il metodo ad Ultrasuoni si effettua, come per le altre tecniche di Condition Monitoring,  con ispezioni a frequenza pianificata o puntualmente, per verificare condizioni dubbie.

Suggeriamo l’ispezione con frequenza almeno trimestrale, in particolare per le linee di aria compressa e gas tecnici, o per gli scaricatori di condensa e le linee vapore.

Ricapitolando

L’ispezione intelligente al vostro servizio.

Per ridurre gli imprevisti chiedete ulteriori informazioni.