Termografia nel restauro e analisi avanzata di immagini

Termografia nel restauro e analisi avanzata di immagini

IL DETTAGLIO

Nelle applicazioni di restauro le tecniche di “Termografia attiva” ed i sistemi di elaborazione e manipolazione di immagine assumono una importanza fondamentale.

L’utilizzo di termocamere ad elevata risoluzione e programmi di acquisizione periodica di immagine permettono, nelle successive fasi di manipolazione delle immagini, di ottenere informazioni fondamentali per la diagnosi delle opere esaminate, siano esse affreschi, stucchi o strutture lignee.

Continua a leggere…

 

Elaborazione per sottrazione di immagine in una analisi di stucchi di fine ‘800

 

L’utilizzo di procedure di analisi termografica attiva sono inoltre uno dei metodi principali per lo studio delle trame murarie e la datazione storica degli edifici.

Oltre alla tecnica termografica classica, noi di DarkWave Thermo possiamo supportarvi nelle attività di analisi mediante Fotografia Infrarossa in falsi colori, per lo studio e la datazione delle opere pittoriche.

In generale, nelle attività di Termografia nel restauro e analisi avanzata di immagini, il nostro approccio passa attraverso il primo sopralluogo, con la raccolta della documentazione relativa all’oggetto dell’analisi ed alla definizione, insieme ai vostri esperti restauratori e architetti storici, degli obiettivi dello studio e delle procedure di ispezione.

La fase di analisi avviene solo dopo un attento studio delle vostre richiesta e può svolgersi in varie modalità:

  • analisi in condizioni di flusso termico stazionario. In questo caso l’esame avviene solitamente nelle prime ore del mattino, per massimizzare il salto termico interno-esterno a cavallo dell’involucro;
  • analisi in transitorio termico con apporti solari. In questo caso l’esame avviene per una durata di circa 24 ore, in giornate soleggiate, in modo da sfruttare il ciclo giorno/notte e le fasi di riscaldamento e raffreddamento delle strutture. Questo tipo di analisi è ottimale per la localizzazione di aperture tamponate, trame murarie, discontinuità tipiche di ricostruzioni o modifiche realizzate nell’arco dei secoli;
  • analisi in transitorio termico con sistemi riscaldanti o raffreddanti. In questo caso l’analisi è tipica per stucchi e affreschi e richiede attenti cicli di riscaldamento e raffreddamento delle superfici e acquisizioni periodiche delle immagini termiche. In questo caso i nostri tecnici lavoreranno in stretta collaborazione con i restauratori per controllare in modo attento e preciso le sollecitazioni eliminando i rischi di danneggiamento delle opere d’arte.

Le immagini termografiche acquisite verranno poi analizzate mediante software di elaborazione termografica standard o con sistemi evoluti per ricerca & sviluppo, con analisi in sottrazione di immagine o in ampiezza-fase.

I report che vi forniremo saranno completi e certificati.

Se necessario noi di DarkWave Thermo saremo affiancati da esperti del settore per fornirvi sempre analisi attendibili ed accurate.

QUANDO

L’analisi termografica dovrà essere effettuata in momenti specifici, in dipendenza del tipo di richiesta della committenza.
Potrà a volte essere necessario operare in condizioni di flusso termico stazionario o, talvolta, sollecitando le strutture mediante tecniche di “termografia attiva”.

COME

Nel caso in cui sia necessario effettuare l’analisi termografica in condizioni di flusso termico stazionario si opererà in genere nelle prime ore del mattino.
Nel caso di analisi in transitorio con carico solare l’analisi con la termografia si effettuerà durante un arco di circa 24 ore, per sfruttare in pieno il ciclo giorno/notte.
Per analisi in interno si potranno utilizzare anche sistemi di riscaldamento e raffreddamento controllati, sempre in accordo con gli esperti restauratori.