[mc4wp_form id="5"]

Condition Monitoring e Manutenzione Predittiva. Spiegata con approccio Olistico.

Condition Monitoring e Manutenzione Predittiva:  due tappe fondamentali in grado di generare risparmio ed efficienza degli impianti produttivi.

Condition Monitoring e Manutenzione Predittiva. Cosa sono?

Spesso vengono utilizzate come sinonimi, come fossero una la traduzione inglese dell’altra.

Ma non è così. Non sono sinonimi.

Condition Monitoring e Manutenzione Predittiva  rappresentano due fasi consecutive per il raggiungimento dell’eccellenza nella manutenzione. Per arrivare a ridurre i costi di gestione e per migliorare gli indici di performance di una azienda.

Una cosa deve essere chiara: il Condition Monitoring può vivere senza la Manutenzione Predittiva ma non viceversa.

In realtà di cosa stiamo parlando?

Per capire meglio, basta osservare la vita di tutti i giorni.

Esistono vari tipi di politica di manutenzione, i primi tre sono:

  • Manutenzione correttiva“lo aggiusto quando si rompe”;
  • Manutenzione preventiva“lo cambio prima che si rompa”;
  • Manutenzione predittiva“intervengo appena mi accorgo che qualcosa non va”.

Non c’è da stupirsi se di solito la politica di Manutenzione adottata sia di tipo correttivo o preventivo. Succede quasi sempre.

Analisi-vibrazioni-e-cuscinetti-pompa-centrifuga-per-gpl
Termografia-industria-1

Gestiamo la nostra vita quotidiana seguendo i principi del Condition Monitoring e della Manutenzione Predittiva. Perché?

La Manutenzione Preventiva non la consideriamo, la Manutenzione Correttiva ci terrorizza.

Motore-AC-per-esempio-Motor-Testing-MCA
Motor-Testing-Analisi-Spettro-Corrente

Proviamo a capire meglio cosa è la Manutenzione Predittiva e come si lega al Condition Monitoring.

Il Condition Monitoring è l’insieme delle tecniche diagnostiche che servono a conoscere la condizione operativa delle macchine.

In altre parole, senza fermare le macchine o in ogni caso con fermate pianificate, ma senza smontare nulla, con il Condition Monitoring è possibile conoscere la condizione degli impianti e delle macchine e capire se è tutto funziona o qualcosa non va.

La Manutenzione Predittiva è l’insieme delle operazioni manutentive che vengono eseguite a seguito dei responsi del Condition Monitoring per garantire la massima vita possibile agli impianti, evitando il guasto o allontanando il momento in cui il guasto accadrà.

Facile.

Provate a pensare un momento alla vostra vita di tutti i giorni.

Il Condition Monitoring mi dice come sto, la Manutenzione Predittiva mi tiene in forma e previene guai più grossi.

Immaginiamo  la nostra vita  gestita con la Manutenzione Correttiva.

Cioè: “Mangio ciò che voglio, bevo ciò che voglio, faccio ciò che voglio. Dovesse succedermi qualcosa, non importa. Mi aggiusteranno. E se non fossi riparabile mi sostituiranno”.

Ma  questa logica non è seguita dalla maggior parte di noi, nella vita, si spera.

Ora pensiamo a come sarebbe la nostra vita gestita con la Manutenzione Preventiva.

“Visto che verso i 50 anni sono a rischio infarto, a 49 mi faccio il trapianto di cuore. E a 70 anni potrei avere problemi all’anca, quindi a 69 mi farò mettere le protesi”.

Ma avete mai conosciuto qualcuno che ragioni così? No.

E come sarebbe la nostra vita se fosse gestita secondo i principi del Condition Monitoring e della Manutenzione Predittiva.

Funzionerebbe così: “Ogni tanto mi faccio fare dei controlli. Se tutto va bene non faccio nulla altrimenti vado dal medico e faccio quello che mi dice per evitare guai peggiori”.

Più o meno la maggior parte delle persone ragiona così!

Grafico-Vita-Cuscinetto

Quindi Condition Monitoring e Manutenzione Predittiva cosa sono?

Il modo più naturale di gestire la buona salute di una macchina complessa.

Chi-siamo-DarkWave-Thermo
background

Torniamo ora alla domanda iniziale: Condition Monitoring e Manutenzione Predittiva cosa sono?

Sono l’unione di tecniche diagnostiche ed azioni manutentive conseguenti al risultato della diagnostica.

Anche solo controllare il livello dell’olio o l’assenza di gocciolamenti è considerato Condition Monitoring e rabboccare l’olio è alla fine Manutenzione Predittiva.

Siamo specializzati in Condition Monitoring proprio perché mettiamo il Cliente in grado di poter effettuare attività di Manutenzione Predittiva, solo dove serve e facendo solo ciò che serve.

É il vero cambio di mentalità.

Cioè trasformare l’intervento in corsa, non pianificato e urgente, in uno più intelligente. Trattando le macchine e gli impianti come il nostro corpo.

Quasi un approccio olistico” alla Manutenzione.

“Ascoltare” gli impianti per portarli al “benessere”.

Il nostro modo di lavorare è comprendere come un sistema, un impianto, una organizzazione, siano strutture “vive”.  E come nel corpo umano, ogni singolo componente deve essere preso in considerazione in rapporto alla totalità di cui  è parte.

Il “benessere” di un sistema passa, prima di tutto, dalla conoscenza della sua condizione e dei suoi malesseri.